Stefania Miglietta dermatologa a Modena

L'intolleranza al lattosio

Approfondimenti

Argomenti correlati

Si definisce «intolleranza al lattosio» l'insieme dei sintomi che possono presentarsi per l'incapacità di digerire il lattosio, il principale zucchero contenuto nel latte, dovuta ad una carenza di lattasi, l'enzima che trasforma il lattosio in zuccheri semplici che vengono poi assorbiti dal tratto gastrointestinale.

E' una patologia geneticamente determinata. Non tutte le persone che hanno una carenza di lattasi sviluppano sintomi clinicamente rilevanti, ma quelli che li sviluppano vengono definiti «intolleranti al lattosio».

L'intolleranza al lattosio nell'adulto è molto comune: può colpire uomini e donne in egual misura.

L' espressione e l'attività della lattasi iniziano a diminuire spesso intorno ai 2 anni, ma i sintomi raramente si sviluppano prima dei 6 anni.

I Sintomi

I sintomi più comuni sono gastrointestinali: dolore addominale non specifico, crampi addominali diffusi, gonfiore e tensione intestinale, aumento della peristalsi, meteorismo, flatulenza e diarrea con feci poltacee, acquose, acide, che insorgono da 1 a poche ore dopo l'ingestione di latte o latticini o comunque di alimenti contenenti lattosio.

Tuttavia tali sintomi non sono specifici: altri disordini come la ipersensibilità alle proteine del latte, reazioni allergiche ad altri cibi (grano), o intolleranze ad altri glucidi possono causare sintomi simili.

Si stima che occorrano più di 240 ml di latte al giorno (12 grammi di lattosio) per causare sintomi in soggetti con carenza di lattasi.

L'insorgenza dei sintomi è anche correlata ad eventuali cibi associati che possono modificare la velocità di svuotamento gastrico. Quindi se il lattosio viene ingerito insieme a carboidrati (specie i carboidrati semplici), che aumentano la velocità di svuotamento gastrico, i sintomi sono più probabili o più intensi, mentre se viene ingerito insieme a grassi, che riducono la velocità di svuotamento gastrico, i sintomi possono essere molto ridotti o addirittura assenti.

 

A che eta' si manifestano i sintomi?

L'attività della lattasi nell'intestino fetale aumenta progressivamente nel 3° trimestre e raggiunge la massima espressione al termine della gravidanza. I nati pretermine hanno quindi livelli di lattasi più bassi dei nati a termine. Circa il 40% dei nati alla 34° settimana sviluppano una attività enzimatica già significativa. La prematurità neonatale è l'unico periodo in cui può essere indotta la produzione e l'espressione dell'attività lattasica.

Poiché la carenza congenita di lattasi è estremamente rara, nei neonati con sintomi di intolleranza al lattosio devono essere considerate le più comuni forme di malassorbimento di glucosio o galattosio oppure la allergia alle proteine del latte.

L'attività lattasica è geneticamente programmata per diminuire intorno ai 2 anni di vita, quindi i sintomi in genere non divengono clinicamente apparenti fino all'età di 6-7 anni oppure possono restare silenti fino all'età adulta a seconda della quantità di lattosio ingerito nella dieta e della velocità di diminuzione della attività lattasica intestinale. L'attività enzimatica della lattasi è strettamente correlata con l'età, senza riguardo per i sintomi.

La carenza di lattasi secondaria ad un danno della mucosa intestinale può insorgere a qualunque età, ma i più suscettibili sono in bambini al di sotto dei 2 anni di vita perché hanno un intestino molto sensibile agli agenti infettivi, hanno una bassa riserva di enzima per la più piccola superficie intestinale e dipendono quasi esclusivamente da una nutrizione basata su prodotti del latte.

Come si fa la diagnosi?

Non è attendibile fare diagnosi di intolleranza al lattosio basandosi sulla scomparsa dei sintomi in seguito a dieta di eliminazione dei prodotti contenenti lattosio, in quanto gli stessi sintomi possono essere dovuti ad esempio ad una allergia alle proteine del latte, specialmente nei bambini. Per fare diagnosi sono quindi necessari indagini specifiche.

L'analisi delle feci mostra una aumentata acidità (pH inferiore a 5.5) e la presenza di sostanze riducenti, che indicano che i carboidrati non sono stati assorbiti. Tuttavia tali alterazioni sono presenti in tutte le sindromi da malassorbimento di carboidrati e nella «sindrome da sovraccrescita batterica» del tenue.

Fra i test non invasivi molto importante è il Breath Test all'idrogeno.

Il malassorbimento del lattosio porta alla fermentazione dello zucchero da parte della flora batterica intestinale con produzione di idrogeno che viene assorbito nel sangue ed eliminato attraverso i polmoni. Il malassorbimento del lattosio può quindi essere dimostrato dall'aumento della quantità di idrogeno esalato dopo un carico orale di 20 g di lattosio. Tale test è molto specifico e di facile esecuzione e rappresenta attualmente il test di prima scelta nella diagnosi di intolleranza al lattosio.

Fra le procedure invasive ricordiamo la biopsia della mucosa del piccolo intestino, quasi mai necessaria per la diagnosi di intolleranza al lattosio, ma utile per individuare malassorbimenti da causa non chiara.

La terapia?

Il cardine della terapia è la dieta a ridotto contenuto di lattosio. La quantità di lattosio tollerata è variabile, quindi è opportuno eliminare gradualmente gli alimenti iniziando da quelli a più alto contenuto in lattosio (latte, yogurt, formaggi freschi) in modo da valutare la soglia di tolleranza del paziente. Tali alimenti possono essere sostituiti con alimenti analoghi privi di lattosio.

Ove non sia possibile l'eliminazione di alcuni alimenti, è disponibile una Lattasi in compresse che ingerita insieme al cibo aiuta nella digestione del lattosio. Una compressa di Lattasi digerisce fino a 5 g di Lattosio e cioè il contenuto di 100 ml di latte vaccino.

Poiché gli alimenti contenenti grandi quantità di lattosio contengono anche grandi quantità di calcio, è consigliabile una supplementazione di calcio in tutti i pazienti sottoposti ad una stretta dieta di eliminazione ed in particolare nei bambini, che richiedono grandi quantità di calcio per lo sviluppo osseo.

Anche se i sintomi sono direttamente correlati alla quantità di lattosio ingerito, è bene sapere che il lattosio non è contenuto solo nel latte e nei suoi derivati freschi, ma anche in alcuni tipi di pane, dolci al forno (ciambelloni e simili), cereali, margarine, caramelle, merendine, salami.

 
Contenuto in lattosio di alimenti di uso comune
AlimentoLattosio (gr.)
Latte e formaggi
Latte di mucca scremato4,7
Latte di mucca parzialmente scremato4,6
Latte di mucca intero4,5
Latticello (siero del latte)4,1
Latte privo di Lattosio (Zymil, Accadì ecc.)0,5
Latte in polvere intero35,1
Latte in polvere magro50,5
Latte di pecora4,5
Latte di capra4,2
Latte di bufala4,9
Yoghurt intero3,2
Yoghurt parzialmente scremato3,3
Yoghurt scremato3,1
Yoghurt magro alla frutta3,1
Panna4,1
Burro4
Fiocchi di latte2,6
Cheddar (formaggio inglese morbido)0,23
Mozzarella vaccina1,5 - 2
Formaggio caprino1,5 - 2
Crescenza1,5 - 2
Ricotta romana di pecora3,2
Ricotta fresca vaccina4,0
Crema Bel Paese3,2
Taleggio0
Gorgonzola0
Fontina0
Provolone dolce0
Pecorino0
Parmigiano Reggiano0
Grana Padano0
Formaggino (tipo MIO)6
Edam1
Parmigiano grattugiato0,15
Formaggio svizzero0,06
Brietracce
Tomatracce
Asiagotracce
Caciocavallotracce
Caciotta toscanatracce
Certosinotracce
Emmenthaltracce
Mascarponetracce
Robiolatracce
Scamorzatracce
Stracchinotracce
Frutta e verdura
Broccoli0,21
Funghi0,33
Cipolle bollite e scolate senza sale0,01
Cipolle dolci crude0,02
Pere0,01
Patate (sformato)0,03
Patate, purè pronto in polvere, preparato da fiocchi di patate senza latte, con aggiunta di latte e burro1,21
Patate, purè pronto in polvere, preparato da granuli di patate con latte, con aggiunta di acqua e margarina1,13
Patate, purè fatto in casa con aggiunta di latte intero0,79
Patate, purè fatto in casa con aggiunta di latte intero e burro0,74
Patate, purè fatto in casa con aggiunta di latte intero e margarina0,74
Spinaci (soufflè)1,57
Uova
Bianco d'uovo crudo fresco0,07
Rosso d'uovo crudo fresco0,07
Uovo intero crudo fresco0,11
Uovo intero fritto0,12
Uovo intero ad omelette0,09
Uovo intero in camicia0,11
Uovo intero strapazzato1,24
Pizze e snacks
Pizza margherita sottile0,63
Pizza margherita spessa0,74
Pizza ai peperoni0,3
Pizza salsiccia e vegetali0,17
Pizza margherita surgelata, cotta0,39
Pizza ai peperoni surgelata, cotta0,23
Pane al latte1,8
Hotdog0,24
Pop-corn al formaggio2,12
KIT KAT Barrette Wafer8,21
Crackers0,07
Zuppa vellutata di pollo in scatola condensata0,29
Gelato alla fragola4,43
Gelato4,8
Cioccolato caldo fatto in casa con latte intero4,63
Cioccolato liquido prodotto industrialmente con latte scremato3,83
Fast food
Cheeseburger doppio0,76
Cheeseburger doppio con condimenti0,66
Cheeseburger doppio con condimenti e salsa speciale0,29
Cheeseburger con condimenti0,24
Cheeseburger0,64
Cheeseburger triplo0,83
Cubetti di pollo impanati e fritti0,15
Hamburger doppio0,13
Hamburger0,18
Hamburger con condimenti0,06
Hamburger con condimenti e salsa speciale0,15
Mc Donald's, Hamburger0,15
Mc Donald's, Insalata Bacon Ranch con o senza pollo0,01
Mc Donald's, McGriddles alla pancetta, uova e formaggio0,73
Mc Donald's, Torta di mele al forno (Apple Pie)0,2
Mc Donald's, big breakfast0,24
Mc Donald's, big mac0,32
Mc Donald's, Big 'n tasty0,05
Mc Donald's, Big 'n tasty (senza maionese)0,05
Mc Donald's, Big 'n tasty con formaggio0,25
Mc Donald's, Big 'n tasty con formaggio (senza maionese)0,26
Mc Donald's, Biscotti0,93
Mc Donald's, Cheeseburger0,54
Mc Donald's, triple thick Frappè di cioccolato5,32
Mc Donald's, Salsa Ranch alla panna0,91
Mc Donald's, Deluxe Breakfast0,97
Mc Donald's, Cheeseburger doppio0,66
Mc Donald's, quarter pounder doppio con formaggio0,39
Mc Donald's, McMuffin alle uova0,39
Mc Donald's, Yoghurt alla frutta (Fruit 'n Yogurt)2,11
Mc Donald's, Miele0,23
Mc Donald's, Gelato con caramello caldo (Hot Caramel Sundae)5,46
Mc Donald's, Gelato con cioccolato caldo (Hot Fudge Sundae)5,86
Mc Donald's, Ciambellone (Hotcakes)3,34
Mc Donald's, Salsa di caramello parzialmente scremata (Low Fat Caramel Sauce)3,01
Mc Donald's, McChicken Sandwich0,11
Mc Donald's, McChicken Sandwich (senza maionese)0,12
Mc Donald's, McDonaldland Sfogliette di cioccolato (Chocolate Chip Cookies)0,76
Mc Donald's, McFlurry con caramelle M&M'S6,23
Mc Donald's, Sandwich con pollo fritto0,11
Mc Donald's, Sandwich con pollo arrosto0,11
Mc Donald's, quarter pounder0,07
Mc Donald's, quarter pounder con formaggio0,55
Mc Donald's, McGriddles con salsiccia0,54
Mc Donald's, McMuffin con salsiccia0,43
Mc Donald's, McMuffin con salsiccia ed uova0,33
Mc Donald's, McGriddles con salsiccia, uova e formaggio0,61
Mc Donald's, Gelato alla fragola (Strawberry sundae)4,72
Mc Donald's, triple thick Frappè alla fragola5,3
Mc Donald's, Gelato, cono alla vaniglia5,59
Mc Donald's, triple thick Frappè alla vaniglia5,33
Bevande sportive
Coca-cola, Powerade, all'aroma di limone, pronto da bere0,2
Gatorade, all'aroma di frutta0,2
Gatorade, in polvere all'aroma di arancia0,2

Di Stefania Miglietta

Lascia un commento

  • Lascia un commento. Non è consentito l'uso di codice HTML








massimo 1000 caratteri

Si prega di rispondere alla seguente domanda per confermare che il commento non sia spam:



I commenti sono soggetti a moderazione: non saranno pubblicati immediatamente ma dovranno essere approvati dallo staff.

Elenco dei post

Tutti i contributi della categoria Allergie e intolleranze

Copyright Stefania Miglietta 2017 - Tutti i diritti riservati | Informativa cookie | Progetto di Karmaweb